Google Tag Manager: un nuovo strumento gratuito per il digital marketing

Google Tag Manager. Di cosa si tratta

Da ieri, 1 Ottobre, Google ha reso disponibile un nuovo strumento molto utile per chi si occupa di marketing digitale. Annunciato inizialmente a emetrics a Boston è ora stato attivato e lanciato ufficialmente.
Lo scopo di questo strumento è gestire i diversi tag utilizzati sulle pagine dei nostri siti web per motivi di tracking o marketing: Analytics, tracking di conversioni, remarketing e via dicendo.
Con l’aumentare dei servizi di web marketing sono aumentati di pari passo i codici che sempre più spesso ci viene chiesto di inserire nel codice sorgente delle pagine per monitorare questa o quella attività. Google Tag Manager si propone dunque come soluzione per velocizzare le nostre pagine, togliendo i tanti codici attuali che verranno rimpiazzati da un unico snippet di codice.

Da quando si potrà utilizzare

Il nuovo servizio è disponibile in inglese e verrà presto rilasciato anche nelle altre lingue ed è raggiungibile a questo indirizzo: Google Tag Manager

Su youtube Google ha anche pubblicato un interessante video che ne spiega il funzionamento e che si chiama: Introduction to Google Tag Manager

Come funziona

Secondo quanto afferma Google questo strumento più funzionare sia con i tag di Google che quelli di terze parti. Alcune delle sue caratteristiche sono:

  • Caricamento asincrono del Tag per una maggiore velocità della pagina
  • Template per i Tag semplici da impostare e gestire
  • Strumenti per la prevenzione di errori come la modalità Preview in modo che potremo vedere le modifiche prima di implementarle
  • Funzionalità di multi account e permessi utente per la gestione da parte di Agenzie e team di lavoro

 

Annunci