Penguin 4.0. L’importanza di questo update di Google

E’ passato più di un mese da quando Google ha rilasciato questo aggiornamento dell’algoritmo denominato Penguin 4.0, il famoso persecutore dei link di bassa qualità e terrore dei Seo e proprietari di Siti web. La letteratura è già ampia sull’argomento e i punti chiave sono ormai chiari a tutti gli addetti ai lavori.

Come funziona Penguin 4?

Google ha cambiato, o meglio, ha finalmente attuato quanto promesso, ovvero rendere l’aggiornamento di Penguin non più periodico ogni tot mesi ma un elemento dei propri algoritmi che in real time valutano i siti web e intervengono per definirne il posizionamento.

Recentemente Gary Illyes, uno dei più informati ‘comunicatori’ di Google, chiarisce che il nuovo update non mira più a penalizzare siti ma piuttosto a de-valorizzare i link che puntano a questi e ne potrebbero influenzare il ranking organico. Questo è stato un pò il sogno dei Seo ma anche di Google stessa quando Matt Cutts era a capo dello Spam Team.

Cosa succede adesso, cosa cambia? beh, cambia parecchio…

penguin4-nm

Innanzitutto chi è stato penalizzato in passato o con l’ultima release non dovrà attendere mesi e mesi nell’attesa incerta. Inoltre la penalizzazione cessa di essere complessiva. In sostanza, un pò come succede con l’altro celebre algoritmo Panda, il sito può essere impattato anche in piccola parte, su una singola pagina per via di link negativi. Non avremo più il rischio che un piccolo quantitativo di link negativi ci facciano crollare ranking e traffico di un intero dominio. Questo è ovviamente un grosso sospiro di sollievo per tutta la industry.  Tra le varie informazioni recenti, ho trovato molto interessante una affermazione in cui Gary dice che il tool disavow per Penguin diventa meno importante poiché è Google stessa che ora agisce in real time per ridurre il valore dei link spam.

Fermo restando che Google può penalizzare manualmente in caso di spam continuato e che tool disavow resta utile e utilizzabile per ‘aiutare’ Google, avremo meno bisogno di ricorrere frequentemente a questo strumento.

L’importanza dell’update Penguin 4

In conclusione l’update è molto molto importante perché ci dice che Google è presumibilmente diventato più bravo a prevenire lo spam tramite link. Ci dice anche che l’algoritmo non potrà più, in totale autonomia, decidere di penalizzare nel complesso un sito web.

L’inclusione di Penguin nell’algoritmo core di Google ci porta ad un’altra considerazione: il valore dei link inbound è nuovamente più elevato come elemento di ranking.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...